Le ultime News di Cerioni Casa Immobiliare

14 Mag 12 - Social, ricerche e poi lettura: ecco cosa facciamo in Rete


Un'infografica molto interessante descrive, in modo esaustivo, i numeri della Rete, comprese le attività che maggiormente vengono svolte dagli infonauti. I numeri sono di rilievo: 2,1 miliardi di individui formano la "popolazione online" per un totale di 35 miliardi di ore mensili passate a navigare, dato al quale si può associare più di un'ottica alternativa: 16 ore mensili pro-capite (che diventano 32 nel caso degli internauti americani) oppure un monte ore che una sola persona impiegherebbe quasi 4 miliardi di anni a racimolare. La popolazione connessa è il 30% di quella mondiale, il continente con la più alta ratio tra popolazione connessa e la popolazione totale è il Nord America con il 78,9% (272 milioni di persone), in coda il continente africano con l'11,6% (pari a 120 milioni di persone). Dato particolarmente interessante è quello legato all'Asia che, con il 22,14% della popolazione connessa alla Rete, supera i 900 milioni di persone. Nel Vecchio Continente è connesso il 64,5% della popolazione, ovvero 476 milioni di persone. Il 22% dei minuti spesi in Rete vengono, in media, dedicati alle reti sociali, il 21% alle ricerche e il 20% alla lettura di contenuti. Alla comunicazione (email comprese) vengono dedicati 19 minuti ogni 100, 13 vengono impiegati per la consultazione o l'ascolto di contenuti multimediali e solo 5 allo shopping online. Le attività più gettonate sono la lettura delle email e l'uso dei motori di ricerca (92% delle persone), la consultazione di siti inerenti alla salute e agli hobbies si contendono, ex aequo, i click di 83 persone su 100 e sono ormai l'82% degli utenti quelli che fanno ricerche di carattere geografico e topografico. Tre persone su quattro usano internet per leggere le news. Google, con oltre 153 milioni di visitatori unici per mese è il sito più consultato, seguito da Facebook con 137 milioni e da Yahoo!, cliccato da 130 milioni di persone. La classifica cambia tenendo conto però del tempo medio: il principe dei motori di ricerca è terzo con 1 ora e 47 minuti, superato da Yahoo! (2 ore 12 minuti) entrambi ovviamente surclassati da Facebook sul quale ogni utente spende, in media, 7 ore e 45 minuti al mese. Per concludere qualche curiosità: ogni minuto, su YouTube, vengono caricate 60 ore di video, sono i cinesi a dedicare il maggior numero di ore allo shopping online (oltre 5 alla settimana) e, nell'ambito delle reti sociali i più attivi sono i brasiliani i quali, in media, hanno 481 tra "amici" e contatti. Fanalino di coda gli introversi giapponesi, con 29 contatti in media a testa. Ogni giorni Facebook gode di 800 milioni di aggiornamenti di stato e, dulcis in fundo, il 56% degli utenti di social network dice di avere spiato, almeno una volta, le attività del partner. di Giuditta Mosca - Il Sole 24 Ore