Le ultime News di Cerioni Casa Immobiliare

05 Mar 2012 - L'idea che non c'era? Il notebook componibile


L'Asus Padfone è un oggetto interessante (anzi, tre in uno) perché fa tesoro di quanto oggi è capace di fare uno smartphone consentendo un'esperienza completa a chi ne fa uso. Il telefono si inserisce aprendo uno sportellino sul retro del tablet. Funziona da cervello, la tavoletta in origine è solo un display. Non è finita: si può inserire nella tastiera e il risultato è un notebook fatto e finito. Andrà provato, ma il concept si è distinto al Mobile World Congress di quest'anno. L'anno corso aveva mostrato un modello simile Motorola: l'Atrix. La fiera di Barcellona mette ormai in mostra il computing vero e proprio, soprattutto ora che è arrivata l'ondata di smartphone quadcore Tegra 3 di Nvidia, i dualcore Snapdragon S4 di Qualcomm e Atom Z2460 Medfield. IOS e Android si giocano quote di mercato trimestre su trimestre, intanto Windows Phone registra apprezzamenti per l'interfaccia innovativa (Metro) e l'arrivo di Windows 8 e iPad 3 (aspettando l'iPhone 5) potrebbero rimescolare il mercato. La fisionomia degli smartphone, dall'iPhone in poi, sembra definita: schermo touch, connettività super veloce (i primi device Lte ci sono, le reti meno, ma in generale è onnipresente l'Hsdpa+) per abilitare il browser e le applicazioni, fotocamere che consentono di fare video di buona qualità, anche semiprofessionali. Su quest'ultimo punto si è distinta Nokia, che a sorpresa ha lanciato il Nokia 808 PureView - premiato come miglior prodotto dalla giuria di analisti e giornalisti del Mwc - dotato di fotocamera con sensore ad alta risoluzione da 41 megapixel con ottica Carl Zeiss. Consente zoom profondi anche durante la registrazione dei video. Perché non potarla direttamente sui Lumia con sistema operativo Windows Phone? «E' un progetto su cui lavoriamo da 5 anni, Lumia non c'era ancora - risponde Damian Dinning, lead program manager Imaging experience di Nokia. Con Symbian abbiamo la possibilità di portare questa tecnologia sul mercato, punto di partenza per progetti futuri». Tra le caratteristiche più 'curiose', il telefono 3D senza occhialini di LG (Optimus 3D Max), il Panasonic Eluga che può essere immerso in acqua senza nessun problema per il dispositivo, il Samsung Beam, smartphone con mini proiettore integrato da 15 lumens. Le capacità di computing rese possibile dagli smartphone fanno sì che avanzi una nuova categoria di device intelligenti low cost. Nel caso di Samsung, a coprire questa fascia di prezzo ci sono alcuni device con piattaforma Android versione 2.3. I Galaxy Ace 2 e Galaxy mini 2, in Italia a partire da giugno e aprile rispettivamente, saranno in vendita a circa 300 euro il primo e circa 180 euro (con chipset Nfc integrato) il secondo. Nokia ha invece puntato sul Lumia 610, smartphone pensato per la connettività , i social network, musica e giochi: costerà 189 euro, senza iva, e arriverà nel secondo trimestre 2012. di Luca Salvioli Il Sole 24 ore