Le ultime News di Cerioni Casa Immobiliare

6 Giu 2011 - Immobili: il mattone a stelle e strisce degli Agnelli


L'America non sta ricadendo in recessione. La ripresa è lenta, ma gli imprenditori cominciano a reinvestire. E in cina non c'è una bolla immobiliare che possa far deragliare l'economia globale. Lo sostiene Glenn Rufrano, alla guida di Cushman & Wakefield, la più grande società di servizi immobiliari al mondo non quotata, che da quattro anni è italiana, controllata al 70% da Exor (famiglia Agnelli). Ha appena messo a segno il colpo più importante del nuovo secolo; l'affitto a Condé Nast di un terzo di One World Trade Center, il grattacielo che sta sorgendo dalla ceneri delle Torri gemelle e che, alto 541 metri quando sarà finito nel 2013, diventerà il più alto nel mondo occidentale, simbolo della rinascita dopo l'attacco dell'11 settembre 2001 e anche dopo la grave crisi finanziaria del 2008.