Le ultime News di Cerioni Casa Immobiliare

16 Mag 2011 - Internet. Macchè Wi-Fi, ora basta la corrente


C'è una vecchia rete segreta in ogni casa e in ogni ufficio. Nascosta nei muri, ubiqua, presente in ogni stanza. E' la rete elettrica, diventata anche un ottimo metodo per collegare a Internet o al computer la tv e altri sistemi multimediali. Si chiama "powerline" la tecnologia per trasmettere voce o dati utilizzando la rete di alimentazione elettrica. I vantaggi sono la semplicità d'uso, la possibilità di cablare ambienti anche su più livelli a costi modestissimi, la non emissione di onde radio come il wi-fi. A volte i disturbi elettrici possono influire sulla velocità della trasmissione dati, ma gli ultimi sistemi sono schermati e hanno una buona resa. I film in "streaming: la velocità dell'Internet elettrica, negli ultimi mesi, ha fatto un balzo in avanti. Ora ci sono sistemi capaci di trasmettere dati a 200 megabit per secondo e stanno arrivando apparecchi che promettono di sfiorare i 500 megabit. Velocità con le quali si riescono a ottenere buoni risultati anche nella trasmissione di video in streaming, con il risultato di rendere la rete powerline appetibile anche per condividere i contenuti multimediali tra computer e tv; o collegarsi (via televisore) a una web-tv con l'apposito box, proposto da colossi come Apple, Telecom, Samsung, Acer, Lg e altri. Sul banco di prova abbiamo messo due sistemi di powerline ad alta velocità, uno della Western Digital, Wd Live wire, e l'altro Netgear, Powerline 200 Mbs. Sono entrambi ottimizzati per il video, ma perfetti anche per costruire reti domestiche o aziendali e collegare decine di computer. Le quattro prese: Wd Live è composto da due box dalle dimensioni contenute (12 x 8,5 x 3cm), ognuno con quattro prese ethernet e la possibilità di connettere fino a sette dispositivi. Il funzionamento è semplice. Basta collegare uno dei box via ethernet al modem-router e alla rete elettrica e l'altro a una qualsiasi presa della corrente: la rete si crea senza alcun software o complicati sistemi di settaggio. Wd Live è stato studiato appositamente per superare gli eventuali problemi di disturbo elettrico e durante la prova il funzionamento è stato perfetto. Abbiamo provato la rete powerline in un appartamento su due piani e anche stavolta i risultati sono stati eccellenti e la velocità molto vicina a quella reclamizzata dal produttore. E' infatti possibile visualizzare video a buona risoluzione. Difetti? forse l'aspetto. Il costruttore avrebbe potuto lavorare meglio sul design, considerando il fatto che questi oggetti sono spesso usati in salotto. E' molto soddisfacente il sistema di Netgear. Anche in questo caso il sistema è composto da due box, stavolta di colore bianco, con quattro uscite ethernet. L'istallazione è identica a quella del concorrente e il funzionamento molto simile. Stessa velocità anche se a volte i box tendono leggermente a surriscaldarsi. La sicurezza: e la sicurezza della rete? Garantita in entrambe le powerline. Un sistema di criptaggio a 128 bit dovrebbe garantire una protezione (quasi) totale. Sia Western Digital sia Netgear hanno dunque superato i nostri test e si dimostrano adatti per realizzare reti professionali o casalinghe. Sono inoltre rivolti a un pubblico che ami sfruttare la tecnologia senza dovere essere afflitto dalla lettura di spesso incomprensibili istruzioni e da complicate manovre di istallazione. Di Marco Gasperetti - Corriere della Sera