Le ultime News di Cerioni Casa Immobiliare

Roma 25 Nov - Selezione sugli incentivi e l'energia deve costare meno


Tra i vari provvedimenti che il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, annuncia in questa intervista c'è anche la riforma del canone Rai: " A tutti i titolari di un contratto di fornitura di elettricità, siano essi famiglie o pubblici esercizi o professionisti, verrà chiesto di pagare il canone, perchè, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio tv. Chi non ha la televisione dovrà dimostrarlo e solo in quel caso non pagherà". La riforma, aggiunge il ministro, sarà presentata o col decreto mille proroghe o comunque entro l'anno e servirà ad azzerare la grande evasione: "circail 30% di chi dovrebbe pagare il canone non lo fa". Per questo, garantisce Romani, anche se il canone per il 2011 dovesse subire un aumento per adeguarlo all'inflazione ("ma io sono contrario"), dall'anno successivo l'importo si ridurrà "secondo il principio che se pagano tutti, pagano meno". La proposta di Romani prevede infatti che "metà delle nuove risorse incassate vada alla Rai e metà a decremento del canone". Il provvedimento "è pronto e presto sarà presentato, forse col decreto milleproroghe". di Enrico Marro, Corriere della Sera