Le ultime News di Cerioni Casa Immobiliare

La app Waze mette in crisi il navigatore satellitare di serie


Gli smartphone hanno conquistato gli amanti della tecnologia, stravolto la privacy e rivoluzionato la nostra vita rendendola più rapida e sempre connessa. L'universo di applicazioni ha convinto milioni di utenti ma la rivoluzione non è ancora finita. E Google, infatti, cavalca l'innovazione e compra l'israeliana Waze: l'app che riesce a calcolare l'itinerario e a raggiungere la destinazione. Un'applicazione che minaccia seriamente l'industria di navigatori satellitari per automobili: i cosiddetti wazers, infatti, sono i 48 milioni di utenti che usano l'app gps del loro smartphone per esser informati sulle condizioni del traffico mentre si trovano alla guida delle loro auto. L'app Waze è basata sulla community più diffusa al mondo che in tempo reale condivide informazioni sul traffico e aiuta tutti a risparmiare tempo e benzina. Perché si dovrebbe spendere per un navigatore satellitare 1500 dollari se si può utilizzare una mappa gps gratuita sul proprio cellulare? Tim Nixon, capo della divisione tecnologia di General Motors, ha capito che qualcosa era cambiato quando ha visto i suoi due figli attaccare al parabbrezza il loro smartphone e, come si fa con una tazza di caffè, usare la mappa gratuita per trovare il posto di destinazione. Ora General Motors offre a 50 dollari un'applicazione della mappa che si può inserire anche nel cruscotto di una utilitaria. Il gioco è cambiato. Ad aprire la nuova frontiera adesso ci sono questi dispositivi sempre connessi all'auto che portano informazione nuova. Anche società come Garmin spa e TomTom nv si sono attrezzate a fornire applicazioni di mappe per i telefoni cellulari. Se si ha la possibilità di scaricare gratis un app per il proprio smartphone non si farà più la scelta di pagare per acquistare come optional un costoso e complicato dispositivo di navigazione proposto dalla concessionaria di automobili. Il boom delle apps per mappe su telefoni è in forte espansione e ci sono molti wazers anche in Italia. Ad entusiasmare i wazers è arrivata l'ultima versione: Waze 3.5 tutti giù per le strade a guidare assieme! Collegandosi a facebook: è possibile fare sapere ai prorpi amici o agli altri wazers dove ti trovi e quanto tempo ci impiegherai per raggiungerle; vedere chi si trova nei paraggi e il loro tempo di arrivo oppure vedere chi è arrivato o chi è ancora per strada; inoltre, potrai posizionare una spilla nel luogo in cui hai parcheggiato per segnalare ai tuoi amici dove hai parcheggiato la macchina. Infine, Waze ha inserito anche una funzione che permette agli utenti di risparmiare sul carburante: sono state mappate in Italia circa 18 mila stazioni grazie all'editing effettuato dagli utenti che comprende un aggiornamento in tempo reale dei prezzi.